Skip to Main Content

Bando RAI per “Prix Italia” – incontro 18 aprile 2019

Data di pubblicazione: 11 aprile 2019

RAI è organizzatrice del Prix Italia – giunto alla 71°edizione – concorso internazionale per programmi di qualità, Radio, TV e Internet rivolto ai broadcaster nazionali, quale occasione d’incontro e di confronto professionale sulla qualità dei programmi e anche di approfondimento dei temi legati al mondo dei media e alla attualità attraverso gruppi di lavoro internazionali e workshop aperti al pubblico. Nel 2018 sono stati 248 i programmi in concorso, provenienti da 48 broadcaster membri, in rappresentanza di 34 Paesi.

Quest’anno il Concorso avrà luogo a Roma dal 23 al 28 settembre con il tema “Celebrating Diversity”.

Nel contesto di questa manifestazione internazionale si terranno workshop, conferenze e il Young Laboratory, detto “YLab”, una piattaforma educativa al quale partecipano gli studenti delle tre università romane con l’obiettivo di promuovere il confronto tra i giovani e la platea di esperti internazionali, invitandoli a partecipare attivamente al dibattito anche con la proposta di loro progetti multimediali. YLAB si rivolge agli studenti delle magistrali e dei master di giornalismo e media di prestigiose Università e Accademie romane, selezionati dai loro professori.

Il titolo di YLab è quest’anno “Roma e il suo territorio” intendendo per esteso anche il territorio laziale. I nostri studenti sono stati invitati a produrre un video di non oltre 90 secondi in formato mp4. Con questo dovranno raccontare il territorio. Non hanno vincoli di luogo, linguaggio, modalità. RAI si aspetta dagli studenti il loro punto di vista, la loro sottolineatura, il loro racconto. I video avranno la funzione di presentare Roma e i romani ai broadcaster internazionali. Gli elaborati dovranno essere realizzati entro il 1 giugno 2019. Saranno inviati ai membri dei broadcaster internazionali in avvicinamento all’evento per presentare il territorio e poi inseriti sul sito.

È una grande chance per i nostri studenti comunicatori, videomaker, creativi, newmediatici, sceneggiatori e registi! Finanche attori!

RAI intende coinvolgere le principali Università romane per creare consenso culturale e partecipazione attorno al Concorso e quindi, di ritorno, anche al marchio RAI, al fine di contribuire, in qualità di concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo, alla diffusione della cultura digitale nelle Università a sostegno del sistema Paese.

L’Università si trova dunque a selezionare, tramite i propri Professori e a sua esclusiva cura e responsabilità, gli studenti ed i relativi Video che prenderanno parte ad YLab e comunicherà alla RAI (Prix Italia) i Video scelti e i dati personali (nome, cognome, numero telefonico ed email) degli stessi studenti e dei Professori che hanno partecipato alla medesima selezione.

L’Università si impegna a sottoporre per la sottoscrizione ai predetti studenti e ai Professori universitari che parteciperanno al Progetto la Liberatoria diritti RAI “Cessione immagini e materiale” e la Informativa resa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (di seguito Regolamento)

Gli stessi studenti ed i Professori universitari individuati dall’Università, dovranno accreditarsi nel sito internet Prix Italia nella pagina “Accreditation Form” compilando tutti i campi con i dati richiesti per la partecipazione al Progetto e all’organizzazione dello stesso da parte di RAI.

La RAI provvederà a pubblicare i Video ricevuti e selezionati per il Progetto dall’Università sul proprio sito internet Prix Italia. I Video potranno essere altresì, previa ricezione delle liberatorie e informative, presentati e proiettati al pubblico nell’ambito della manifestazione o in collegamento con essa. Resta inteso che, tuttavia, non vi è alcun obbligo per la RAI di pubblicare o diffondere i Video e che è rimessa alla discrezionale valutazione della RAI stabilire se e quali Video pubblicare o diffondere

Anche con riferimento al risultato/ai risultati del Progetto e/o a tutto il Progetto stesso e/o al Video, la RAI rimarrà titolare, in esclusiva, dei diritti di utilizzazione e sfruttamento di qualsiasi elemento (a titolo meramente esemplificativo: marchio, segno distintivo, materiale audiovisivo, materiale informativo etc.) messo a disposizione per la realizzazione del Progetto e/o del Video;

Oltre alla produzione di video il YLab prevede anche la possibilità per gli studenti di partecipare al Prix collaborando in varie forme (per esempio in forma di tirocinio o stage) durante i giorni della manifestazione.

a)     Contribuendo al racconto in diretta del Prix attraverso i social coordinati da Tutor RAI nell’ambito della YLabnewsroom

b)     Affiancando il lavoro dello staff nelle giurie e con gli ospiti internazionali

 

Per approfondire tematica, modalità e organizzazione del progetto nell’ambito del nostro Ateneo, si terrà un incontro rivolto agli studenti di tutte le Facoltà e le Macroaree dell’Ateneo con i dirigenti RAI responsabili il giorno 18 aprile alle ore 11 presso la Sala Cinema della Macroarea di Lettere e Filosofia.

Gli studenti del Corso di Laurea magistrale in Scienze dell’informazione, della comunicazione e dell’editoria interessati a partecipare sono invitati all’incontro.