Skip to Main Content

Chi siamo

Il corso di laurea magistrale in Scienze dell’Informazione, della Comunicazione e dell’Editoria (già ”Informazione e sistemi editoriali” – Classe delle lauree LM 19), attivato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia, ha trasformato, secondo i nuovi criteri previsti dalle legge, il corso di laurea specialistica in “Editoria comunicazione multimediale e giornalismo”. Il corso di laurea, nei suoi sette anni di attivazione (dal 2004), ha avuto un alto numero di iscritti e, soprattutto, un’ottima percentuale di laureati in corso. Il percorso di studi prevede l’acquisizione di 120 CFU; al termine del percorso viene rilasciata allo studente la laurea magistrale in “Scienze dell’Informazione, della Comunicazione e dell’Editoria” e la relativa qualifica accademica di dottore magistrale.

Obiettivi

Obiettivo del Corso di Laurea magistrale in Scienze dell’Informazione, della Comunicazione e dell’Editoria è la formazione di livello specialistico nell’area dell’informazione e della comunicazione, con particolare riferimento ai problemi dell’editoria, della testualità, della multimedialità e della divulgazione. I laureati dovranno dunque:

  • possedere conoscenze specialistiche in ordine alla testualità (in tutte le sue forme tecnologiche), ai suoi statuti teorici, alla sua storia;
  • disporre di abilità analitiche, progettuali e creative finalizzate alla comunicazione in generale e, specificamente, a una diffusione consapevole e critica delle conoscenze;
  • acquisire competenze idonee al lavoro editoriale, redazionale, giornalistico e della mediazione inter-culturale, con particolare riferimento alle nuove tecnologie informatiche e multimediali;
  • possedere abilità di scrittura giornalistica e saggistica, anche relative alle dinamiche di testualizzazione connesse all’uso dei nuovi media;
  • avere una buona padronanza almeno di una seconda lingua dell’Unione Europea, preferibilmente l’inglese, oltre a quella italiana, e una sufficiente conoscenza almeno di una terza lingua;
  • possedere conoscenze del sistema dell’informazione in Italia e in Europa nonché delle modalità gestionali e organizzative di imprese editoriali e multimediali, dei musei e delle strutture deputate alla realizzazione di eventi artistici, scientifici e culturali in genere.

Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2011