Skip to Main Content

Storia moderna

Docente: Marina Formica

SSD: M-STO/02

CFU: 6 e/o 12

Orari delle lezioni

I semestre, Mart. 15/17 T12B ; Merc. 10/12 T12B ; Giov.10/12 T12B. Le lezioni avranno inizio il 3 ottobre.

Prerequisiti:

Nessuno

Obiettivi:

Conoscenza dei più importanti eventi della Storia Moderna, con riferimento ai più significativi dibattiti storiografici
Programma:

MODULO A: Questioni generali di Storia Moderna

Il modulo intende fornire le conoscenze fondamentali relative alla Storia moderna nel periodo compreso tra 1492 e 1870. L’illustrazione dei principali avvenimenti politico-sociali sarà affiancata dalla individuazione di alcuni grandi problemi storiografici dei secoli presi in considerazione.

Testi adottati:

1) Uno o eventualmente più manuali per i licei a scelta che comprendano l’arco cronologico che va dalla scoperta dell’America (1492) all’Unità d’Italia (1870).

In particolare, si consigliano – soltanto per il periodo considerato 1492-1870 – i due volumi:

a)     A. Giardina, G. Sabbatucci, V. Vidotto, Storia. Dal 1350 al 1650, Roma-Bari, Laterza, vol. I

b)    A. Giardina, G. Sabbatucci, V. Vidotto, Storia. Dal 1650 al 1900, Roma-Bari, Laterza, vol. II

2) M. Bloch, Apologia della storia o Mestiere di storico, Einaudi, Torino, 2009

Gli studenti NON FREQUENTANTI dovranno sostituire al testo di Bloch il seguente volume:

R. Bizzocchi, Guida allo studio della storia moderna, Laterza, Roma-Bari, 2011

 

MODULO B: Il Risorgimento e le nuove interpretazioni storiografiche

Prerequisiti:

Conoscenza di un manuale di Storia Moderna (1492-1870)

Obiettivi:

Conoscenza dei principali dibattiti storiografici e dei basilari strumenti della ricerca storica

Programma:

Dalla fine del XIX secolo il Risorgimento è stato oggetto di un importante dibattito, chiaramente centrato sul valore di quell’esperienza nella nascita dell’Italia come Stato unito e accentrato, con tutti i suoi momenti eroici e tutte le sue criticità. Negli ultimi anni, invece, quasi tralasciando le analisi preesistenti, la storiografia sembra piuttosto concentrata sui linguaggi politici e sul sistema simbolico di quanti e quante furono coinvolti nel processo di unificazione nazionale. Ponendo a confronto queste diverse tradizioni, il modulo mira dunque a fornire un quadro generale degli studi e a soffermarsi sugli innesti tra i recenti sviluppi della ricerca ottocentesca e i più ampi quadri interpretativi della storia dell’Età moderna.

Testi adottati:

1) G. Pecout, Il lungo Risorgimento, La nascita dell’Italia contemporanea, Mondadori, Milano, 2011, fino a p. 196
2) Un testo a scelta tra:

  • M. Formica, La città e la rivoluzione: Roma 1798-1799, Istituto per la storia del Risorgimento italiano, Roma, 1994
  • Donne del Risorgimento, Il Mulino, Bologna, 2011
  • G. Monsagrati, Roma senza il Papa: la Repubblica romana del 1849, Laterza, Roma-Bari, 2014

3) Gli studenti non frequentanti devono aggiungere:

  • R. Price, Le rivoluzioni del 1848, Il Mulino, Bologna, 2004

 

 

Ultimo aggiornamento: 28 settembre 2017