Skip to Main Content

In prima pagina

Bando RAI per “Prix Italia” – incontro 18 aprile 2019

Data di pubblicazione: 11 aprile 2019

RAI è organizzatrice del Prix Italia – giunto alla 71°edizione – concorso internazionale per programmi di qualità, Radio, TV e Internet rivolto ai broadcaster nazionali, quale occasione d’incontro e di confronto professionale sulla qualità dei programmi e anche di approfondimento dei temi legati al mondo dei media e alla attualità attraverso gruppi di lavoro internazionali e workshop aperti al pubblico. Nel 2018 sono stati 248 i programmi in concorso, provenienti da 48 broadcaster membri, in rappresentanza di 34 Paesi.

Quest’anno il Concorso avrà luogo a Roma dal 23 al 28 settembre con il tema “Celebrating Diversity”.

Nel contesto di questa manifestazione internazionale si terranno workshop, conferenze e il Young Laboratory, detto “YLab”, una piattaforma educativa al quale partecipano gli studenti delle tre università romane con l’obiettivo di promuovere il confronto tra i giovani e la platea di esperti internazionali, invitandoli a partecipare attivamente al dibattito anche con la proposta di loro progetti multimediali. YLAB si rivolge agli studenti delle magistrali e dei master di giornalismo e media di prestigiose Università e Accademie romane, selezionati dai loro professori.

Il titolo di YLab è quest’anno “Roma e il suo territorio” intendendo per esteso anche il territorio laziale. I nostri studenti sono stati invitati a produrre un video di non oltre 90 secondi in formato mp4. Con questo dovranno raccontare il territorio. Non hanno vincoli di luogo, linguaggio, modalità. RAI si aspetta dagli studenti il loro punto di vista, la loro sottolineatura, il loro racconto. I video avranno la funzione di presentare Roma e i romani ai broadcaster internazionali. Gli elaborati dovranno essere realizzati entro il 1 giugno 2019. Saranno inviati ai membri dei broadcaster internazionali in avvicinamento all’evento per presentare il territorio e poi inseriti sul sito.

È una grande chance per i nostri studenti comunicatori, videomaker, creativi, newmediatici, sceneggiatori e registi! Finanche attori!

RAI intende coinvolgere le principali Università romane per creare consenso culturale e partecipazione attorno al Concorso e quindi, di ritorno, anche al marchio RAI, al fine di contribuire, in qualità di concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo, alla diffusione della cultura digitale nelle Università a sostegno del sistema Paese.

L’Università si trova dunque a selezionare, tramite i propri Professori e a sua esclusiva cura e responsabilità, gli studenti ed i relativi Video che prenderanno parte ad YLab e comunicherà alla RAI (Prix Italia) i Video scelti e i dati personali (nome, cognome, numero telefonico ed email) degli stessi studenti e dei Professori che hanno partecipato alla medesima selezione.

L’Università si impegna a sottoporre per la sottoscrizione ai predetti studenti e ai Professori universitari che parteciperanno al Progetto la Liberatoria diritti RAI “Cessione immagini e materiale” e la Informativa resa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (di seguito Regolamento)

Gli stessi studenti ed i Professori universitari individuati dall’Università, dovranno accreditarsi nel sito internet Prix Italia nella pagina “Accreditation Form” compilando tutti i campi con i dati richiesti per la partecipazione al Progetto e all’organizzazione dello stesso da parte di RAI.

La RAI provvederà a pubblicare i Video ricevuti e selezionati per il Progetto dall’Università sul proprio sito internet Prix Italia. I Video potranno essere altresì, previa ricezione delle liberatorie e informative, presentati e proiettati al pubblico nell’ambito della manifestazione o in collegamento con essa. Resta inteso che, tuttavia, non vi è alcun obbligo per la RAI di pubblicare o diffondere i Video e che è rimessa alla discrezionale valutazione della RAI stabilire se e quali Video pubblicare o diffondere

Anche con riferimento al risultato/ai risultati del Progetto e/o a tutto il Progetto stesso e/o al Video, la RAI rimarrà titolare, in esclusiva, dei diritti di utilizzazione e sfruttamento di qualsiasi elemento (a titolo meramente esemplificativo: marchio, segno distintivo, materiale audiovisivo, materiale informativo etc.) messo a disposizione per la realizzazione del Progetto e/o del Video;

Oltre alla produzione di video il YLab prevede anche la possibilità per gli studenti di partecipare al Prix collaborando in varie forme (per esempio in forma di tirocinio o stage) durante i giorni della manifestazione.

a)     Contribuendo al racconto in diretta del Prix attraverso i social coordinati da Tutor RAI nell’ambito della YLabnewsroom

b)     Affiancando il lavoro dello staff nelle giurie e con gli ospiti internazionali

 

Per approfondire tematica, modalità e organizzazione del progetto nell’ambito del nostro Ateneo, si terrà un incontro rivolto agli studenti di tutte le Facoltà e le Macroaree dell’Ateneo con i dirigenti RAI responsabili il giorno 18 aprile alle ore 11 presso la Sala Cinema della Macroarea di Lettere e Filosofia.

Gli studenti del Corso di Laurea magistrale in Scienze dell’informazione, della comunicazione e dell’editoria interessati a partecipare sono invitati all’incontro.

 


Possibilità di tirocini nel settore comunicazione dell’ISTAT

Data di pubblicazione: 29 marzo 2019

L’ISTAT offre agli studenti universitari la possibilità di effettuare un tirocinio formativo curricolare presso le proprie sedi.

Tutte le informazioni sono disponibili nella pagina https://www.istat.it/it/amministrazione-trasparente/bandi-di-concorso/tirocini-formativi-curriculari.
Per il settore della comunicazione occorre riferirsi alle righe 28 e 64 del file excel: https://www.istat.it/it/files//2016/03/Ricognizione-Offerta-Tirocini-2018_19_Agg_14_marzo-2019.xlsx.
Dalla stessa pagina sarà possibile scaricare la scheda predisposta per l’autocandidatura: https://www.istat.it/it/files//2016/03/Scheda-Autocandidatura.docx.


Seminario annuale del Corso di laurea – Primo appuntamento

Data di pubblicazione: 27 marzo 2019

 

XV Seminario Annuale

Opere interattive e cinematografiche:

seminario di critica comparata

A cura di M.A. Rickards, F. Natalini e F. Vannucchi

Lunedì 1 aprile 2019, ore 15-17

Aula Sabatino Moscati

Saluti 

Simona Foà

Coordinatrice del

Corso di Laurea Magistrale

Introduce

Francesca Vannucchi

Primo Tecnologo

Istituto Nazionale di Statistica


Interventi

Fabrizio Natalini

Docente di Cinema e censura

Marco Accordi Rickards

Docente di Teoria e critica delle opere multimediali interattive

 

Per gli studenti

La partecipazione assidua e documentata dalla produzione di una tesina

che focalizzi l’attenzione su uno dei temi proposti permetterà,

previa discussione orale della stessa, il conseguimento di 3 CFU.

 


Laboratori del Corso di laurea II semestre

Data di pubblicazione: 22 marzo 2019

1) Laboratorio sull’utilizzo di WordPress (Dott. Valerio Ventucci)

Il laboratorio sull’utilizzo di WordPress ha lo scopo di introdurre gli studenti ad una delle piattaforme più utilizzate al mondo per la produzione di contenuti online (siti web, blog, testate giornalistiche …).

Date e orari:

-       Giovedì 4 aprile: h. 11/13 P2

-       Giovedì 11 aprile: h. 11/13 P2

-       Giovedì 18 aprile: h. 11/13 P2

-       Giovedì 2 maggio: h. 11/13 P2

-       Giovedì 9 maggio: h. 11/13 P2

I temi principali trattati durante lo svolgimento delle lezioni riguarderanno:

  1. Nozioni Generali: Storia e introduzione alla piattaforma software;
  2. Installazione di WordPress: trasferimento FTP, Hosting e gestione Database;
  3. Gestione dei contenuti e Dashboard: Analisi e creazione dei diversi tipi di contenuto (pagine e articoli), presentazione della dashboard, differenze tra backend e frontend;
  4. Gutemberg vs Classic Editor: La nuova interfaccia di WordPress;
  5. Gestione media: inserimento, modifica e personalizzazione dei media;
  6. Categorie e TAG: la corretta indicizzazione di un contenuto;
  7. Personalizzazione dell’aspetto: gestione dei temi e dei widget;
  8. Espandere la piattaforma: installazione e gestione dei plugin;
  9. Gestione utenti: creazione, modifica e privilegi account;

10.  Il content management con WordPress: l’importanza di un contenuto ben formattato, principi di SEO, l’importanza del permalink;

11.  Condivisione Social dei contenuti: interazione tra le diverse piattaforme;

12.  Backup e Sicurezza: come mantenere a sicuro il proprio sito web.

Al termine del laboratorio lo studente sarà in grado di:

-       Installare e configurare WordPress;

-       Creare e gestire i principali servizi offerti da un sito Web;

-       Utilizzare e personalizzare i principali servizi, temi e plugin di WordPress;

-       Condividere i contenuti creati sulle principali piattaforme social.

È consigliata, ove possibile, la dotazione di un personal computer portatile.

La valutazione finale di idoneità si baserà sulla frequenza di almeno l’80% delle lezioni ed esercitazioni laboratoriali e sulla produzione di un lavoro finale. I 3 CFU conseguiti verranno riconosciuti dal Consiglio di Corso di laurea di appartenenza e comunicati da questo alla Segreteria studenti.

BIBLIOGRAFIA CONSIGLIATA

Paolo Sordi, Bloggo con WordPress dunque sono, Palermo, Dario Flaccovio Editore, 2015.

 

2) Laboratorio sul linguaggio televisivo

La notizia politica tra televisione e new media

Docenti: Marco Frittella, Giacomo Rossi

Date e orari (le aule saranno indicate successivamente):

16 maggio

h. 9-13 : lezione su Tv e Notizia politica

Esercitazione

h. 15-19: lezione su Social Media e Informazione politica

Esercitazione

17 maggio

h. 9-13 Mattina Esercitazione oppure Visita a studi televisivi

 

3)Comunicazione istituzionale e informazione di protezione civile

(dott. Vincenzo Arena)

È possibile iscriversi al Laboratorio tramite il modulo disponibile a questo link

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdQhonz_xrmoLCvYG1fUYW07dC0HgUXOWb_9V2HjBe4l40DcQ/viewform

Di seguito il programma del corso, il quale potrebbe subire alcune variazioni negli orari e negli argomenti:

Prima giornata – 19 aprile 2019 (10.00-15.00)

Presso il Dipartimento della Protezione Civile (Via Vitorchiano 4) – 4 ore

10:00 Comunicazione di crisi: teoria e buone pratiche

11.00 Il Servizio Nazionale della Protezione Civile

13.00 Pausa pranzo

14:00 Visita della Sala Situazione Italia

Seconda giornata – 3 maggio 2019 (9.00-17.00)

Presso il Dipartimento della Protezione Civile – 6 ore

9.00     Comunicare il rischio sismico

11.00     Comunicare il rischio idrogeologico

13.00     Pausa pranzo

15.00     Comunicare il rischio vulcanico

Terza giornata – 17 maggio 2019 (9.00-16.00)

Presso il Dipartimento della Protezione Civile – 5 ore

9.00    Comunicazione del rischio e di emergenza

11.00   L’informazione in emergenza e il ruolo dei media

13.30   Pausa pranzo

Laboratorio

14.30   Il Dipartimento sui social network: analisi degli insights e del social media plan

15:30 Miglioriamo il social media plan del Dipartimento

16.30   Discussione finale

Info: vincenzoarena82@gmail.com / 3490502929

 

 

4) Produrre ebook secondo gli standard (dott. Roberto Inversa)

Il laboratorio si propone di fornire agli studenti gli strumenti di base per progettare e realizzare eBook e viene tenuto da Roberto Inversa. Si svolgerà nel corso del II semestre e consente di acquisire 3 CFU. Programma in aggiornamento, di seguito proponiamo quello dello scorso anno accademico per dare modo agli studenti di valutare possibili argomenti e suddivisione degli incontri.

Date e orari a.a. 2018-19: martedì 7, giovedì 9, martedì 14, giovedì 16 e martedì 21 maggio dalle 16 alle 18, il martedì in aula T35 e il giovedì in aula T34.

L’obiettivo principale è di capire come un libro elettronico sia fatto “dentro” e come sia possibile modificarne uno o crearlo dal nulla con i vari strumenti, gratuiti e non, disponibili sul mercato software. In tal modo, offriremo agli studenti le competenze di base per adattarsi ai diversi workflow con i quali operano diverse realtà produttive.

Gli argomenti in programma riguarderanno:

  • i linguaggi coi quali si costruisce un eBook: XML, HTML, CSS;
  • com’è fatto un eBook: formati e specifiche;
  • come si fa un eBook da zero;
  • come si fa un eBook con un programma di videoscrittura.

Inoltre, si tratteranno alcune ulteriori questioni relative ai formati avanzati, alle funzioni interattive, al markdown e verranno analizzati alcuni case studies di workflow editoriali.

All’inizio del corso verranno proposti alcuni riferimenti bibliografici (per lo più risorse disponibili gratuitamente online).

 

 


Locandina del Seminario annuale A.A. 2018/2019

Data di pubblicazione: 16 marzo 2019

 

Locandina pdf Seminario Annuale2018_19-finale


Feed Aggregator

Rassegna di articoli e post sui media, il giornalismo e l’editoria.