Skip to Main Content

Sbocchi professionali

Coerentemente con l’obiettivo formativo, gli sbocchi professionali relativi al profilo del Corso di laurea magistrale sono prevalentemente concentrati nel mondo delle ICT (tecnologie dell’informazione e della comunicazione), con particolare riferimento alle professioni del libro, all’editoria sia tradizionale che on line, alla comunicazione giornalistica cartacea e radiotelevisiva, alle attività di addetto stampa, di responsabile della comunicazione e dell’immagine, di gestore di contenuti per siti web, di creatore di eventi sociali, culturali, museali, artistici, cinematografici, teatrali e musicali etc. e delle connesse attività comunicative.

Il corso prepara alla professione di:

  • Specialisti delle relazioni pubbliche, dell’immagine e professioni assimilate (codice Istat 2.5.1.6.0)
  • Redattori di testi per la pubblicità (codice Istat 2.5.4.1.3)
  • Redattori di testi tecnici (codice Istat 2.5.4.1.4)

_________________

Profili professionali

  • Addetti alla comunicazione e alle relazioni con il pubblico

Si occupano delle attività di comunicazione in uffici relazioni con il pubblico di istituzioni ed enti pubblici (ministeri, amministrazioni locali, università, ASL, etc.). Informano, orientano e forniscono chiarimenti ai cittadini e agli utenti su atti, provvedimenti e servizi; raccolgono notizie e informazioni sulle esigenze dei cittadini e sulle richieste nei confronti delle amministrazioni e dei servizi pubblici.

Sono capaci di gestire le relazioni con il pubblico; di promuovere prodotti e servizi utilizzando gli opportuni linguaggi e metodologie espositive, sanno riconoscere le diverse audience.

Sbocchi occupazionali: addetti alla comunicazione e alle relazioni con il pubblico nelle imprese e nelle istituzioni.

  • Addetti ufficio stampa

Si occupano di selezionare, confezionare e indirizzare comunicazioni di un ente, un’amministrazione o un’impresa verso i mezzi di informazione e di mantenere le relazioni con testate giornalistiche e informative (quotidiani, riviste, radio e tv). Possono essere impiegati presso agenzie di comunicazione o di pubbliche relazioni, come dipendenti di enti pubblici, amministrazioni pubbliche e private, imprese, come liberi professionisti free lance. competenze associate alla funzione.

Sono capaci di gestire la comunicazione nei confronti delle testate informative.

Sbocchi occupazionali: addetti ufficio stampa.

  • Redattori editoriali

Partecipano alla realizzazione di un prodotto editoriale in tutte le sue fasi, sia con l’uso di tecnologie tradizionali (stampa su carta), sia attraverso l’uso di tecnologie digitali.

Sono capaci di revisionare e redigere testi in funzione dei luoghi e supporti di destinazione.

Sbocchi occupazionali: società di servizi editoriali, case editrici, testate quotidiane e periodiche, cartacee e on line.

  • Giornalisti (carta stampata, media audiovisivi, media on line)

Selezionano e confezionano notizie per i mezzi di informazione su carta, audiovisivi, on line.

Sono capaci di individuare e selezionare le notizie e produrle in modo efficace per le testate informative con cui collaborano.

Sbocchi occupazionali: addetti nelle agenzie di stampa, nelle redazioni di quotidiani, periodici, radio, reti televisive, testate on line.

  • Organizzatori di eventi

Operano nell’ambito della ideazione e organizzazione di manifestazioni, convegni, mostre, eventi sociali e culturali, museali, artistici, cinematografici, teatrali e musicali, in società specializzate o presso amministrazioni e aziende.

Sanno organizzare eventi utilizzando a tal fine risorse analogiche e digitali.

Sbocchi occupazionali: organizzatori di eventi per enti e istituzioni pubbliche e per imprese private.

  • Operatori della comunicazione audiovisiva

Collaborano alle diverse fasi della realizzazione dei prodotti audiovisivi, contando su competenze relative alla comunicazione visiva e alle tecniche di ripresa e montaggio.

Conoscono i linguaggi audiovisivi, con specifica attenzione a radio e TV.

Sbocchi occupazionali: broadcasting (tv e radio).

  • Operatori della comunicazione multimediale

Realizzatori di prodotti multimediali, dai siti web ai sistemi di inter-connessione, dai video-giochi alle applicazioni con funzione di gestione dei patrimoni.

Sanno utilizzare i linguaggi audiovisivi e trans-mediali, gestire basi di dati e la comunicazione on line.

Sbocchi occupazionali: webmaster, progettisti e amministratori di siti e prodotti multimediali per enti e istituzioni e per imprese private. Amministratori e gestori di banche dati e archivi informatizzati.

  • Operatori della comunicazione pubblicitaria

Creatori e redattori di testi pubblicitari attivi nel settore della comunicazione pubblicitaria che operano nella ideazione e realizzazione di testi e messaggi pubblicitari secondo le esigenze dei diversi clienti e committenti, utilizzando diversi media.

Sono capaci di utilizzare linguaggi audiovisivi, trans-mediali e comunicazione on line finalizzati alla creazione di messaggi e campagne pubblicitarie.

Sbocchi occupazionali: agenzie pubblicitarie.

 

Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2016