Skip to Main Content

Laboratorio Comunicare la scienza

Comunicare la scienza
Progettare e realizzare la divulgazione scientifica

Laboratorio del Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell’Informazione, della Comunicazione e dell’Editoria in collaborazione con Fondazione Idis-Città della Scienza e Associazione BrainCircleItalia
Anno accademico 2017-2018

Il laboratorio offre un percorso integrativo e specifico di formazione agli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell’Informazione, della Comunicazione e dell’Editoria e rappresenta perciò, contestualmente, un arricchimento dell’offerta rivolta agli studenti e un’occasione di confronto e apertura dell’università verso attività professionali di grande interesse e potenzialità. La realizzazione del seminario, grazie alle convenzioni esistenti con la Fondazione Idis-Città della Scienza e l’Associazione BrainCircleItalia, prevede una stretta collaborazione con le due organizzazioni, dalla progettazione del seminario, alla individuazione dei relatori che interverranno nel corso dei seminari del primo modulo, alla realizzazione del progetto che gli studenti porteranno a compimento durante il secondo modulo.

La domanda di scienza in Italia è crescente, come attesta il successo di pubblico di molte manifestazioni realizzate negli ultimi anni, la riuscita di trasmissioni televisive e radiofoniche dedicate alla divulgazione scientifica, l’attenzione verso iniziative che favoriscono la conoscenza e la comprensione di quanto avviene nel mondo della ricerca scientifica da parte di un pubblico di non addetti.

Insieme alle cattedre di Psicologia generale e di Economia e gestione delle imprese editoriali, l’Associazione BrainCircleItalia sarà in particolare coinvolta nel secondo modulo, durante il quale Viviana Kasam, presidente dell’associazione, guiderà gli studenti nelle attività. La Fondazione Idis-Città della Scienza di Napoli ospiterà l’evento conclusivo del percorso e, attraverso il coinvolgimento di Pietro Greco e Luigi Amodio, parteciperà agli incontri del primo modulo.

Primo modulo – primo semestre (novembre/dicembre 2017)
6 incontri di 2 ore ciascuno, project work individuale degli studenti, valutazione conclusiva basata su colloquio e project work. 3 CFU (propedeutico allo svolgimento del secondo modulo)

Un docente e un professionista dialogano sulle modalità di progettazione e organizzazione di iniziative di divulgazione scientifica, a partire dalla specificità del mezzo attraverso il quale avviene la comunicazione. Pubblicazioni, trasmissioni radiofoniche, conferenze, video, allestimenti museali: dalla definizione dell’impianto scientifico per una corretta presentazione degli argomenti, alle modalità di “semplificazione” dei linguaggi, alle scelte dei formati per una migliore comunicazione ai diversi tipi di pubblico.

  • Mercoledì 8 novembre, ore 15.00, Aula Moscati – Parlare di scienza in radio con Rossella Panarese (curatrice Radio3Scienza) e Pietro Greco (autore, giornalista scientifico, docente). Il file della registrazione dell’incontro può essere scaricato a questo link.
  • Giovedì 9 novembre, ore 15.00, Aula Moscati - Gli eventi scientifici, con Giovanna Abbiati, Emilia Garito (TEDx Roma) e Carmela Morabito (prof. di Psicologia, Università di Tor Vergata). Il file della registrazione dell’incontro può essere scaricato a questo link. Le slide di Giovanna Abbiati sono qui.
  • Martedì 14 novembre, ore 15.00, Aula Moscati – Mostrare la scienza in tv con Elena Capparelli (vicedirettore RaiCultura) e Barbara Continenza (prof. di Storia della scienza, Tor Vergata). Il file della registrazione dell’incontro può essere scaricato a questo link. Le slide di Elena Capparelli sono qui.
  • Venerdì 17 novembre, ore 15.00, Aula Moscati – I musei scientifici oggi, con Luigi Amodio (direttore Città della scienza) e Maria Conforti (prof. di Storia della medicina, Università La Sapienza). Il file della registrazione dell’incontro può essere scaricato a questo link. Le slide di Maria Conforti sono qui.
  • Mercoledì 22 novembre, ore 15.00, Aula Moscati - Scrivere di scienza per tutti con Gabriele Beccaria (responsabile Tuttoscienze La Stampa) e Giuseppe F. Mennella (prof. di Deontologia della professione giornalistica, Università di Tor Vergata). Il file della registrazione dell’incontro può essere scaricato a questo link.
  • Giovedì 14 dicembre, ore 15.00, Aula Moscati – I festival della scienza con Vittorio Bo (Festival della Scienza di Genova) e Elena Gagliasso (prof. di Filosofia della scienza, Università La Sapienza). A causa dell’impossibilità a partecipare dei relatori previsti, l’incontro è stato dedicato alla illustrazione delle attività dell’associazione BrainCircle Italia, relatrice Viviana Kasam. Il file della registrazione dell’incontro può essere scaricato a questo link.

La valutazione del primo modulo avverrà sulla base della elaborazione di un project work le cui linee guida trovate qui.

Secondo modulo – secondo semestre (metà marzo – fine maggio, date da definire)
5 incontri di 2 ore ciascuno, condotti da Viviana Kasam (presidente BrainCircleItalia) e Luisa Capelli (prof. di Economia e gestione delle imprese editoriali) finalizzati alla progettazione dettagliata e alla organizzazione di una azione di comunicazione scientifica scelta in base ai project work presentati dagli studenti a conclusione del primo semestre. Valutazione conclusiva basata su colloquio attività svolta. 3 CFU (questo secondo modulo è riservato agli studenti che hanno frequentato anche il primo modulo).

Gli studenti verranno accompagnati nella organizzazione di un evento di comunicazione scientifica, del quale esperiranno concretamente tutti gli aspetti teorici e concreti, fino alla sua realizzazione che avverrà presso la Città della scienza di Napoli alla fine di maggio. I cinque incontri serviranno dunque a mettere a fuoco i diversi aspetti organizzativi, guidando contestualmente gli studenti nelle attività.

  • Le basi del progetto: scelta del titolo, scelta della location, individuazione delle persone/enti/istituzioni coinvolte, definizione dell’identità visiva (logo, sito web, etc.), fonti.
  • Il fundraising e le risorse: partner, sponsor, patrocini.
  • La comunicazione integrata: progettare il comunicato stampa e la presenza sul web.
  • La comunicazione integrata: ufficio stampa e social media management.
  • L’organizzazione come servizio verso le persone coinvolte, dai relatori al pubblico.

Ultimo aggiornamento: 15 dicembre 2017