Settore:

CFU: 6

Prerequisiti: Predisposizione all’uso di internet e computer. Lettura di libri, giornali e periodici. Base di cultura generale, con particolare riferimento all’ambito dei media e delle nuove tecnologie per la comunicazione.

Obiettivi formativi

OBIETTIVI FORMATIVI: Il corso si propone di fornire agli studenti conoscenze teoriche sulla comunicazione pubblica e competenze pratiche su come si realizza un progetto di comunicazione istituzionale che ha lo scopo di informare il cittadino e trasmettere un messaggio di pubblica utilità. In particolare, l’attenzione sarà centrata su alcune esperienze e buone pratiche, utili ai fini di una migliore comprensione dell’argomento.

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: di metodi, strumenti e linguaggi atti a realizzare una comunicazione per il cittadino efficace nell’ambito di una pubblica amministrazione.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: attraverso l’analisi delle fasi progettuali e di sviluppo di una campagna integrata di comunicazione.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO: nella valutazione attenta e accurata delle strategie adottate da alcune campagne di comunicazione di tipo istituzionali e nella riflessione sui messaggi codificati e trasmessi durante le esercitazioni e in preparazione dell’esame finale.

ABILITÀ COMUNICATIVE: Il corso prevede attività laboratoriali in cui gli studenti avranno la possibilità di simulare la trasmissione di messaggi di pubblica utilità, a partire da notizie di attualità, apprese dalla lettura di giornali e/o dall’ascolto di news in radio o in televisione.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO: Gli studenti potranno accrescere le loro capacità di apprendimento attraverso momenti di riflessione con il docente e con i colleghi di corso.

Programma del corso

Titolo:
La comunicazione pubblica nella società interconnessa. Esperienze e buone pratiche.

Argomento:
Il corso si propone di fornire agli studenti nozioni e tecniche di comunicazione pubblica. Un’attenzione particolare sarà posta al tema della digitalizzazione che ha determinato un’evoluzione dell’ecosistema mediale e ha introdotto nuovi codici, moderni linguaggi e inedite piattaforme di trasmissioni dei contenuti. La comunicazione svolge un ruolo fondamentale nella pubblica amministrazione: ne veicola l’identità e la mission, interpreta i bisogni dei cittadini ai quali si rivolge per dare un’informazione, trasmette messaggi di pubblico interesse. Avvalendosi dell’analisi di esperienze e buone pratiche saranno studiate le modalità di elaborazione e di sviluppo di un progetto di comunicazione istituzionale di un ente pubblico. Le lezioni si articoleranno in maniera frontale e laboratoriale per lasciare spazio anche a momenti di riflessione comune e di confronto. Lo scopo è dare agli studenti la possibilità di approcciarsi autonomamente all’argomento e di sviluppare capacità critica e adeguate competenze di lettura e interpretazione del fenomeno.

Testi

– Gea Ducci, Relazionalità consapevole. La comunicazione pubblica nella società connessa, Milano, Franco Angeli, 2017.
– Graziella Priulla, La comunicazione delle pubbliche amministrazioni, Roma-Bari, Editori Laterza, 2008.
– Miria Savioli e Francesca Vannucchi, La promozione della lettura in Italia, Quaderni di Libri e riviste d’Italia, n. 64 (2011), Roma, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, 2012, https://www.cepell.it/it/pubblicazioni/monografie/la-promozione-della-lettura-in-italia-mobile.html.
– Istat, Il Pavone della pioggia e altre storie, Roma 2019, https://www.istat.it/it/archivio/234109.
– Istat, Le streghe di Bayes e altre storie, Roma 2017, https://www.istat.it/it/archivio/204260.

Modalità di erogazione: A distanza

Frequenza: Consigliata

Valutazione: Prova orale

Tutti gli insegnamenti
Chiudi il menu