Docente: Prof.

Docente: Raul Mordenti

Settore: L-FIL-LET/14

CFU: 12

Prerequisiti: Non sono previsti particolari pre-requisiti, se non quelli normalmente legati ad una laurea triennale.

Obiettivi formativi

L’insegnamento completo da 12 CFU (cod. 804002587) è composto dal modulo A Critica della letteratura  tenuto dal Prof. Mordenti e dal modulo B Teoria della letteratura tenuto dalla Prof.ssaFoà https://editoriaecomunicazione.uniroma2.it/insegnamenti/teoria-della-letteratura-lm-2020-2021/

Modulo A

OBIETTIVI FORMATIVI:
Il corso intende mettere gli studenti di fronte al problema (critico-letterario, ma anche filosofico) del rapporto fra il lavoro produttivo e la letteratura e tra la letteratura e la stampa.
Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di laurea l’’insegnamento si propone di leggere, e far leggere, alcune opere letterarie che declinano in modo diverso il problema del rapporto fra il lavoro produttivo e la letteratura e letteratura e stampa

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
Capacità di inquadrare la questione posta e di collocare, nel tempo e nella storia delle letterature, i testi affrontati.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
Per comprendere i significati delle diverse posizioni occorrerà conoscerne le matrici storiche, culturali, filosofiche, religiose, etc.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
Gli studenti saranno chiamati a esprimere valutazioni e giudizi, anche in contrasto fra loro e con i Docenti, nel corso delle discussioni seminariali, nel corso delle quali gli studenti saranno chiamati a proporre autonomamente e illustrare dei testi (cfr. punto seguente).

ABILITÀ COMUNICATIVE:
Nel corso del seminario, gli studenti saranno chiamati a proporre e illustrare, autonomamente, dei testi pertinenti al tema. (Cfr. punto precedente).

Programma del corso

Il corso si può seguire anche in modalità a distanza presso l’aula Teams: https://teams.microsoft.com/l/team/19%3aa4d8769a6bb44cd6923cab0c77d5a4d4%40thread.tacv2/conversations?groupId=4beb33f1-6709-44ba-8e21-32ef5d296290&tenantId=24c5be2a-d764-40c5-9975-82d08ae47d0e

Gli orari del corso sono martedì 11-13 e mercoledì 11-13.

TITOLO DEL CORSO: “Lavoro produttivo e letteratura: fra mito e rimozione”. Letteratura e stampa.

Testi

-P. Levi, La chiave a stella, Torino, Einaudi, 1978;
-T. Toracca, Il racconto del lavoro nella letteratura italiana contemporanea…, in “L’ospite ingrato”, 15 aprile 2019, (www.unisi.it), pp. 1-17;
-K. Marx, Manoscritti economico-filosofici del 1844, Torino, Einaudi, 1968, limitatamente alla Prefazione di N. Bobbio, pp. vii-xix, e al “Terzo manoscritto”, pp.101-188.
– Interventi e fotocopie prodotti e distribuiti durante il corso.

Testi consigliati

Tranquilli, Il concetto di lavoro da Aristotele a S. Tommaso d’Aquino, Milano-Napoli, Ricciardi, 1970;

Arendt, Vita activa. La condizione umana, Milano, Bompiani, 2011;

Vegetti, Il coltello e lo stilo, Milano, Il Saggiatore, 1979;

Tolstoj, La schiavitù del nostro tempo, a cura di Bruna Bianchi, Pisa, BFS, 2010.

Modalità di erogazione: Tradizionale

Frequenza: Consigliata

Valutazione: Prova orale

Tutti gli insegnamenti
Chiudi il menu