Docente: Raul Mordenti

Docente: Simona Foà

Settore: L-FIL-LET/14

CFU: 12

Prerequisiti: Nessun Prerequisito

Obiettivi formativi

Modulo A – 6CFU

Il corso si propone di affrontare le principali questioni storiche, teoriche e metodologiche che legano le opere e gli autori di letteratura con la stampa, intesa sia come edizione e pubblicazione dei testi, sia come stampa periodica. Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di laurea l’insegnamento si propone di fornire conoscenze storiche e teoriche relative al rapporto tra la letteratura e l’editoria e la letteratura e il giornalismo e di sviluppare autonome capacità di lettura e di analisi dei testi di ricerca di fonti e di scrittura.

Conoscenza e capacità di comprensione: Caratteristiche principali della storia dell’editoria letteraria tra XV e XX secolo. Il processo di circolazione e di comunicazione delle notizie in età moderna. Il giornalismo come tema letterario. Il “non fiction novel” tra romanzo, giornalismo e storiografia.

 

Modulo B – 6CFU

Obiettivo del corso è la conoscenza del pensiero di Antonio Gramsci, con particolare riferimento al problema dell’egemonia. Si richiede pertanto che – sulla base del padroneggiamento delle categorie analitiche gramsciane – lo/la studente sia in grado di valutare i process egemonici (e contro-egemonici) in atto nella contemporaneità, guardando alle questioni di classe, di genere, di nazionalità o etnia, etc. Alla luce di questi problemi sarà esaminato l’uso dei mass media (ma anche della letteratura, del cinema, dello storytelling, etc.) in quanto strumentazione dell’attuale lotta per l’egemonia.

Testi

Modulo A – 6CFU 

  • Roger Chartier, La mano dell’autore, la mente dello stampatore. Cultura e scrittura nell’Europa moderna, Roma, Carocci, 2015
  • Alberto Cadioli, Le diverse pagine. Il testo letterario tra scrittore, editore, lettore, Milano, Il Saggiatore, 2012
  • Clotilde Bertoni, Letteratura e giornalismo, Roma, Carocci, 2015
  • Robert Darnton, Le notizie a Parigi: una precoce società dell’informazione, in Id., L’età dell’informazione. Una guida non convenzionale al Settecento, Milano, Adelphi, 2007, pp. 41-91; 202-211
  • Lettura di un romanzo per ognuno dei seguenti due gruppi

Gruppo 1   Honoré de Balzac, Illusioni perdute   Gustave Flaubert, L’educazione sentimentale   Federico De Roberto, L’imperio   Guy de Maupassant, Bel Ami   Louisa May Alcott, I ragazzi di Jo   Charles Dickens, David Copperfield

Gruppo 2   Guido Piovene, Viaggio in Italia   Corrado Stajano (Il sovversivo o Un eroe borghese)   Tom Wolfe (Il falò delle vanità o Electric kool-aid acid test o Radical chic. Il fascino irresistibile dei rivoluzionari da salotto)   Truman Capote, A sangue freddo   Ermanno Rea, Mistero napoletano   Antonio Franchini, L’abusivo   Roberto Saviano, Gomorra   Umberto Eco, Numero zero

L’esame orale inizierà con la discussione dell’elaborato scritto: su uno fra i due romanzi scelti deve essere elaborato un componimento scritto di circa 10.000 battute (5 cartelle da 2000 battute) che presenti il romanzo in rapporto con quanto detto a lezione; inoltre di esso devono essere messe in evidenza in particolare le parti che trattano tematicamente o strutturalmente della stampa giornalistica. Gli studenti non frequentanti concorderanno il soggetto dell’elaborato con la docente almeno due mesi prima dell’esame e consegneranno l’elaborato almeno due settimane prima dell’esame.

Modulo B – 6CFU

  • A. Gramsci, Antologia, a cura di A. Santucci, Introduzione di G. Liguori, Roma, Editori Riuniti, 2012

oppure

  • A. Gramsci, I «Quaderni del carcere» di Antonio Gramsci. Un’antologia, a cura di L. La Porta e G. Prestipino, Roma, Carocci, 2014
  1. R. Mordenti, Gramsci e la rivoluzione necessaria, Roma, Editori Riuniti, 2011

oppure

  1. R. Mordenti, De Sanctis, Gramsci e i pro-nipotini di padre Bresciani, Roma Bordeaux, 2019 (in particolare il capitolo 6 “Cosa sono e come sono scritti i “Quaderni del carcere” e il capitolo 7 “Il Canto X dell’Inferno di Gramsci”)
  • Materiali e dispense prodotti e distribuiti durante lo svolgimento del corso.

Modalità di erogazione: Tradizionale

Frequenza: Consigliata

Valutazione: Prova orale

Tutti gli insegnamenti
Chiudi il menu